S.S. Folgore Calcio

Recupero 18’ g campionato, Folgore 2 – 0 Cailungo

S.S. Folgore Calcio > Risultati > Recupero 18’ g campionato, Folgore 2 – 0 Cailungo

Recupero 18’ g campionato, Folgore 2 – 0 Cailungo

FOLGORE – CAILUNGO 2-0 (1-0)
Marcatori: 12’ pt rig. Sartori, 19’ st Angelini

FOLGORE (4-2-3-1):
Bicchiarelli; Sartori, Muccini, Brolli, Nucci (1’ st Rossi); Bezzi (22’ st Bianchi), Sacco; Domeniconi, Aluigi, Savioli; N. Venerucci (6’ st Angelini).
A disp.: Tamagnini, Arrigoni, Lago.
All.: Lasagni

CAILUNGO (4-5-1):
Francioni; Angeli, Boschi, Iuzzolino, Santarini; Corbelli, D. Venerucci, Porcelli, Donati, Sabatino (1’ st Giulianelli); Bucci.
A disp.: Bartolini, Collini.
All.: Bartoletti

Arbitro: Cruciani
Assistenti: Tuttifrutti – Zaghini
Ammoniti: D. Venerucci
Angoli: 4-2
Recupero: 0’ pt, 2’ st

 

MONTECCHIO – Venticinque giorni dopo – tanto dista l’ultima partita ufficiale – la Folgore supera anche il Cailungo e allunga la propria imbattibilità nel 2018: si tratta della sesta partita utile consecutiva e contestualmente la terza vittoria, che si aggiunge a due pareggi e al successo in Coppa. Nel recupero della diciottesima giornata, rinviata per neve, Sartori e aggiungono altri tre punti ad una classifica molto buona e ora c’è lo scontro diretto con la Libertas per decidere il primo posto.

REGALO DI COMPLEANNO Prima dell’inizio il doveroso omaggio al capitano della Fiorentina Davide Astori, scomparso domenica scorsa. Il direttore di gara Cruciani dà il via con un quarto d’ora di ritardo per attendere l’arrivo di due giocatori del Cailungo; è però puntuale il gol che sblocca la partita, giunto appena i ragazzi di Lasagni cominciano a spingere. Venerucci vede Sacco, Iuzzolino è in ritardo e lo sgambetta in area. Sul dischetto si presenta Francesco Sartori nel giorno del suo venticinquesimo compleanno e il terzino destro si fa il regalo più bello spiazzando Francioni con un’ottima esecuzione. Sartori è ispirato e sfiora l’incrocio dei pali su punizione dieci minuti più tardi.

DOMINIO I rossoverdi, privi degli squalificati Agrusti e Pasquali, soffrono la maggiore intraprendenza degli avversari dall’inizio alla fine e chiamano in causa Bicchiarelli soltanto in una circostanza, peraltro con un tiro non irresistibile. Rispetto allo 0-0 dell’andata gli equilibri in campo sono ben diversi e il prolungato possesso palla si traduce nel raddoppio propiziato da una svista clamorosa di Iuzzolino sul cross di Rossi che spiana la strada a Michael Angelini. Si gioca ad una porta e il tris sembra la logica conseguenza: Angelini segna ma a gioco fermo per fuorigioco, poi Domeniconi e Bianchi vanno vicini alla marcatura. Il ritmo cala negli ultimi minuti, la squadra di Bartoletti è incapace di reagire e la Folgore si accontenta del doppio vantaggio.

VOLATA A DUE Con questo successo e quello della Libertas sulla Virtus si profila un testa a testa per il comando del girone B. I granata hanno tre punti di vantaggio ma devono ancora riposare e sabato pomeriggio si gioca lo scontro diretto: chi vince ha grosse chance di aggiudicarselo, ma un pareggio potrebbe andare bene alla formazione di Falciano, vittoriosa di misura nella sfida di andata.

Giacomo Santi