S.S. Folgore Calcio

8’ g campionato, Folgore 0 – 1 La Fiorita

S.S. Folgore Calcio > Risultati > 8’ g campionato, Folgore 0 – 1 La Fiorita

8’ g campionato, Folgore 0 – 1 La Fiorita

Folgore – La Fiorita 0-1 (0-0)
Marcatore: 43’ st Rinaldi

FOLGORE (4-2-3-1):
Bicchiarelli; Sartori, Semprini, Brolli, Berardi; Nucci, Bezzi; Lago, Sacco, Savioli (27’ st Domeniconi); Venerucci (15’ st Giardi).
A disp.: Tamagnini, Aluigi, Bonifazi, Rossi, Genestreti.
All.: Lasagni

LA FIORITA (4-4-2):
Vivan; Gasperoni, Mazzola, Olivi, Martini; Rinaldi, Loiodice, Amati (42’ st Michelotti), Hirsch (26’ st Selva); Guidi (14’ st Pancotti), Ricchiuti.
A disp.: Stimac, Colonna, Gabrielli, Cavalli.
All.: Procopio

Arbitro: Albani
Ammoniti: Semprini, Sacco, Nucci (F); Hirsch, Selva (LF).
Espulso: Berardi (F) al 25’ st
Angoli: 5-4
Recupero: 1’ st, 4’ st

DOMAGNANO – Per come si erano messe le cose, lo 0-0 si poteva considerare un punto guadagnato e invece l’espulsione di Marco Berardi alla fine risulta determinante per il trionfo della Fiorita, che vince grazie ad un gol di Danilo Rinaldi proprio allo scadere. La sconfitta in casa Folgore lascia l’amaro in bocca, perché il ko si poteva evitare e, oltretutto, porta come conseguenza le assenze per squalifica di Berardi, Semprini e Nucci.

BIG MATCH – Nucci e compagni devono rispondere alle vittorie di ieri di Tre Fiori e Libertas, per non perdere il contatto dalle parti alte del girone B. I tre punti, poi, possono essere l’occasione giusta per scavare un solco importante sulle inseguitrici e consolidare una buona classifica. L’avversario di giornata però è una Fiorita che cerca conferme dopo la vittoria sul San Giovanni. Il big match è un probabile assaggio dei prossimi playoff e, come le gare di post season, viene giocato sul filo dell’equilibrio, senza tante palle gol. Bicchiarelli è attento sul tentativo ravvicinato di Gasperoni, poi Nucci perde palla e Semprini si vede costretto ad atterrare Rinaldi. Dalla punizione che ne scaturisce Ricchiuti lascia partire una traiettoria fin troppo semplice per il portiere ex San Marino. L’assenza di Michael Angelini si sente ed è Lago allora a portarsi sulle spalle il peso dell’attacco, mentre i minuti passano e il punteggio di partenza regge.

ESPULSIONE – Come spesso accade in questo tipo di sfide, è un episodio a dare la svolta alla partita. Al 25’ della ripresa, infatti, Marco Berardi interviene in maniera decisa su Amati, per Albani l’intervento è meritevole del rosso diretto e la Folgore si ritrova in dieci. L’uomo in meno per gli ultimi venti minuti pesa, la squadra di Lasagni stringe i denti per portare a casa un punto prezioso, ma allo scadere Rinaldi trova il colpo partita, che interrompe una striscia di quattro vittorie consecutive dei giallorossoneri.

RINCORSA – Con questa inattesa sconfitta la Folgore scivola a cinque punti dalla capolista Tre Fiori e a tre dalla Libertas e nel prosieguo dell’intergirone è chiamata ad un’altra rimonta per rientrare in contatto con le prime due. La classifica resta comunque positiva e relativamente tranquilla, con la coppa Cailungo-Virtus tre lunghezze più indietro.

Giacomo Santi