S.S. Folgore Calcio

6′ g Coppa Titano 2016/17 Juvenes/Dogana 1-2 Folgore

S.S. Folgore Calcio > Risultati > 6′ g Coppa Titano 2016/17 Juvenes/Dogana 1-2 Folgore

6′ g Coppa Titano 2016/17 Juvenes/Dogana 1-2 Folgore

Juvenes/Dogana – Folgore 1-2
Marcatori: 11′ pt Cuttone, 15′ pt Pacini, 29′ st Ballarini

Juvenes/Dogana (4-4-2):
Meroi Gennari; Zonzini, Al. Della Valle, Villa, Merlini; Mantovani, Cuttone, Maccagno (12′ st J. Raschi), Canini (15′ st Zafferani); N. Cavalli (22′ st Sorrentino), Mariotti.
A disp.: Gobbi, T. Cavalli, Santini, Battistini.
All.: Ceramicola

Folgore (3-4-3):
Bicchiarelli; Righi, Guidi, Berardi; Rossi, Domeniconi (1′ st Nucci), Aluigi, Ballarini; Contato (22′ st Genestreti), Ac. Della Valle, Pacini (15′ st Brolli).
A disp.: Bezzi, Hirsch, Muccini, Angelini.
All.: Berardi

Arbitro: Bianchini
Ammoniti: Nessuno
Angoli: 6-8
Recupero: 0′ pt, 2′ st

DOMAGNANO – Ultimo impegno della fase a gironi di Coppa Titano per la Folgore, un’occasione per dare minuti a tutti i giocatori a disposizione e far rifiatare i titolari. Contro la Juvenes/Dogana la posta in palio è molto ridotta, perché già da tempo il destino delle due formazioni è stato scritto: la formazione di Falciano è sicura dei quarti di finale e ci andrà da prima del girone B, mentre quella di Dogana con soli tre punti all’attivo è eliminata. Nicola Berardi viene spinto a fare turnover anche dalla necessità di preservare i diffidati per arrivare ai quarti di finale al meglio delle proprie possibilità: dei cinque giocatori a rischio squalifica solo Simone Pacini parte dal primo minuto.

VITTORIA IN RIMONTA La partita, nonostante si possa considerare quasi alla stregua di un’amichevole ufficiale, è divertente e giocata su buoni ritmi. Al primo corner conquistato, la squadra allenata da Ceramicola passa in vantaggio con Cuttone, che da dentro l’area lascia partire la conclusione che sblocca l’equilibrio iniziale. La risposta della Folgore non si fa attendere e arriva sulla sinistra con l’ottimo lavoro di Ballarini, Contato controlla il cross e vede libero Pacini e il pareggio è servito con un preciso diagonale.
La Juvenes vuole salutare la Coppa a testa alta e si affida a Mantovani, autore di un paio di azioni che ravvivano il primo tempo. Nella prima colpisce in pieno il palo alla sinistra di Bicchiarelli, poi si trasforma in assistman a favore di Mariotti, che da due passi calcia addosso all’estremo difensore. Marco Ballarini cresce nella ripresa e decide le sorti della serata. L’ex giocatore del Progresso si fa vedere per la prima volta puntando e saltando Zonzini ma a tu per tu con Meroi Gennari non inquadra lo specchio, poi però il cross di Della Valle risulta perfetto per la sua conclusione vincente. L’esterno sinistro potrebbe andare a segno di nuovo se non fosse per un grave errore, visto che da due passi manda alto anziché appoggiare in rete, così come poco dopo Berardi chiude un contropiede mandando fuori di poco. L’ultima palla gol capita sui piedi di Sorrentino, il quale a tempo scaduto sfiora il pareggio. Un pareggio che avrebbe fatto uscire la Juvenes a testa alta ma che tutto sommato non fa poi così male.

SOSTA Dopo il quarto successo consecutivo arriva ora la pausa di due settimane per gli impegni della Nazionale, prima delle ultime quattro giornate in appena due settimane che daranno i verdetti riguardo ai playoff di campionato. La Folgore sfrutterà questi giorni per farsi trovare pronta alla corsa finale, quella che deciderà le sorti della stagione.

L’addetto stampa
Giacomo Santi

PosSquadraP
1Folgore0
2Fiorentino1
3Domagnano1
4Juvenes/Dogana0