S.S. Folgore Calcio

6’ g campionato Murata 0-2 Folgore

S.S. Folgore Calcio > Risultati > 6’ g campionato Murata 0-2 Folgore

6’ g campionato Murata 0-2 Folgore

Murata – Folgore 0-2 (0-2)
Marcatori: 5’ pt Venerucci, 36’ pt Lago

MURATA (4-5-1):
Ostolani; Ercolani, Baldiserra, Argilli, Montanari; Valentini, Cecchetti, Vannucci, Veronesi, Manzari (33’ st Zaboul); Celli (9’ st Baschetti).
A disp.: Meroi Gennari, Zanotti, De Marini, Dedja.
All.: Martinini

FOLGORE (4-2-3-1):
Bicchiarelli; Sartori, Semprini, Brolli, Berardi; Bezzi (1’ st Bonifazi), Sacco; Domeniconi, Lago (1’ st Savioli), Venerucci; Angelini (15’ st Giardi).
A disp.: Tamagnini, Aluigi, Rossi, Nucci.
All.: Lasagni

Arbitro: Scarpino
Ammoniti: Celli, Bladiserra, Ercolani (M)

Stadio E. Conti (Dogana) – Altra vittoria per la Folgore, la terza consecutiva in campionato, che, con i tre punti di questa sera, opera il sorpasso al terzo posto nei confronti del Cailungo, fermo per il turno di riposo. Il rotondo 2-0 con il quale il Murata viene rimandato a casa ancora una volta a secco di punti – cinque ko in campionato e uno in Coppa per i bianconeri – è frutto di una bella prestazione collettiva, capace di spingere quanto basta per mettere al sicuro il risultato e blindare la posta in palio.

FAVORITA L’avversario odierno è il Murata, ancora alla ricerca dei primi punti in campionato e che quindi sulla carta costituisce un avversario più che abbordabile. In effetti, nell’esordio di Coppa Titano le due squadre si sono già affrontate e la Folgore ha disputato una prestazione convincente, chiudendo la pratica già nel primo tempo con un rotondo 3-0. Tutto fa quindi pensare ad una partita relativamente semplice per Nucci e compagni, che, per evitare amare sorprese, partono forte e passano in vantaggio dopo appena cinque minuti. Bezzi lancia in profondità Angelini, il cui assist viene deviato in scivolata da Venerucci in fondo al sacco, una bella azione in velocità sulla quale i bianconeri protestano per un presunto fuorigioco, che però sembra non esserci. Il raddoppio giunge quasi al termine della prima frazione di gioco ed è molto simile al precedente: questa volta l’azione parte dalla sinistra, con Nicolò Venerucci che serve in posizione centrale Ramiro Lago, il quale non può far altro che depositare in rete.

GIOVANI Il risultato non cambia più e il bilancio della sesta giornata è decisamente positivo. Bicchiarelli non è mai stato chiamato in causa ed è questo un allarme rosso per un Murata che deve ancora ritrovare se stesso. D’altra parte, i zero tiri in porta subiti dalla Folgore significano che la difesa ha lavorato bene, senza concedere un margine di manovra agli avversari e che quindi tutta la squadra ha potuto dettare i ritmi e, soprattutto, giocare con la giusta serenità. Oltre alla prestazione da incorniciare per Nicolò Venerucci – un gol e un assist -, va segnalato che nella ripresa Oscar Lasagni ha dato spazio anche al rientrante Luca Savioli e al giovane Matteo Giardi, concedendo loro minuti preziosi che non sono stati sprecati. Tutti e tre sono stati protagonisti nella ripresa con diverse iniziative, è mancato purtroppo il gol che avrebbe sicuramente premiato i loro sforzi generosi.

TERZO POSTO Con la vittoria della Libertas sul Tre Fiori, la Folgore ha accorciato ulteriormente il distacco dalla vetta del gruppo B, che ora dista solo 3 punti, e ora deve sfruttare al meglio l’ultima giornata del girone di andata contro il Fiorentino, alla luce del fatto che i granata osserveranno il turno di riposo nel prossimo fine settimana. Prima però l’attenzione si sposta verso la Coppa Titano, perché mercoledì sera alle ore 20:45 al San Marino Stadium la squadra di Falciano affronta nel derby la Juvenes/Dogana.

Giacomo Santi