S.S. Folgore Calcio

4’ g Coppa Titano, Murata 1 – 4 Folgore

S.S. Folgore Calcio > Risultati > 4’ g Coppa Titano, Murata 1 – 4 Folgore

4’ g Coppa Titano, Murata 1 – 4 Folgore

MURATA – FOLGORE 1-4 (1-2)
Marcatori: 4’ pt Neri, 18’ pt Venerucci, 30’ pt, 28’ st su rig. Angelini, 32’ st su rig. Lago

MURATA (3-5-1):
Lelli; Zanotti (25’ st Ercolani), Pietrangeli, Dedja (10’ st De Marini); Muggeo, Cecchetti, Veronesi, Neri, Amedei; Giardi (34’ st Cavalli), Canini.
A disp.: Meroi Gennari, Geri, Fabbri, Zaboul.
All.: Gori

FOLGORE (4-2-3-1):
Tamagnini; Sartori, Muccini, Bezzi (1’ st Rossi), Berardi; Aluigi, Sacco; Lago, Domeniconi, Venerucci (24’ st Bernardi); Angelini.
A disp.: Bicchiarelli, Arrigoni, Bianchi, Brolli, Savioli.
All.: Lasagni

Arbitro: Ceccarelli
Assistenti: Mineo – Giorgini
Ammoniti: Pietrangeli, De Marini (M); Bernardi (F).
Angoli: 3-6
Recupero: 0’ pt, 7’ st

STADIO F. CRESCENTINI (FIORENTINO) – Il primo obiettivo è raggiunto. La Folgore ottiene una vittoria importante, che risulta decisiva per il passaggio del turno in Coppa Titano visto il contemporaneo successo della Juvenes/Dogana sul San Giovanni. Con due partite rimanenti, infatti, il divario tra la squadra di Lasagni e la terza cresce a otto punti: ora lo scontro diretto tra le due compagini di Serravalle del prossimo 20 febbraio servirà per assegnare il primo posto. A decidere la gara sono le reti di Nicolò Venerucci, Michael Angelini (doppietta) e Ramiro Lago, che rispondono al vantaggio iniziale dei bianconeri, rendendo così concreti i propositi di vittoria.

REAZIONE Serve una risposta di carattere per evitare una brutta sorpresa, perché il Murata dopo appena quattro minuti si ritrova in vantaggio. A sorpresa, visto che il presunto cross di Nicolò Neri risulta lungo per tutti e prende controtempo lo stesso Tamagnini, che non riesce ad intercettare il pallone. Appena il tempo per riordinare le idee che Lelli salva sull’incornata di Lago, poi la partita finalmente svolta: il traversone di Sartori risulta ostico per Dedja, Venerucci ne approfitta e il pareggio è servito. Le cose si mettono bene, la squadra gioca più in scioltezza e con il passare dei minuti sale in cattedra Michael Angelini. L’attaccante alla mezzora rifinisce una bella azione nata da Venerucci e proseguita da Aluigi e Lago e battendo Lago sotto misura firma il vantaggio. I suoi gol diventano due quando, dopo numerosi tentativi non andati a buon fine, si incarica della battuta di un calcio di rigore, concesso per un atterramento di De Marini su Bernardi. Anche Neri viene tradito dall’inesperienza e commette un fallo ingenuo su Sartori, che causa il secondo penalty nel giro di quattro minuti e che porta al poker della squadra di Falciano con la trasformazione di Ramiro Lago. Il Murata si lecca le ferite, perché, oltre al passivo, deve fare i conti con gli infortuni di Dedja e Amadei, costretti a lasciare il campo e ad affidarsi alle cure dei propri sanitari, giocando gli ultimi secondi di partita in dieci uomini.

PRIMO POSTO Oltre alla vittoria in scioltezza, l’altra buona notizia viene da Montecchio, dove il San Giovanni agguanta nel finale il pareggio e fa perdere due punti alla Juvenes/Dogana. Con questo risultato, la Folgore ora può disporre di due risultati su tre nello scontro diretto per mantenere il primato nel girone.

4′ giornata Partita Risultato Campo
27/1 15:00 Juvenes/Dogana – San Giovanni  1-1 Montecchio
27/1 15:00 Murata – Folgore  1-4 Fiorentino
27/1 15:00 Tre Fiori – Cailungo  3-1 Domagnano
28/1 15:00 Domagnano – La Fiorita Montecchio
28/1 15:00 Faetano – Libertas Domagnano
28/1 15:00 Virtus – Fiorentino Fiorentino

 

5′ giornata Partita Risultato Campo
27/1 18:30 Pennarossa – Cosmos Fiorentino

 

Girone A P PG GF GS
Folgore 10 4 9 1
Juvenes/Dogana 8 4 6 3
San Giovanni 2 4 3 6
Murata 1 4 3 11

 

Girone B P PG GF GS
Domagnano 7 3 7 3
Tre Fiori 7 4 6 3
La Fiorita 6 3 5 3
Cailungo 0 4 1 10

 

Girone C P PG GF GS
Virtus 6 3 4 2
Faetano 6 3 3 1
Libertas 6 3 3 2
Fiorentino 0 3 0 5

 

Girone D P PG GF GS
Tre Penne 9 3 11 5
Cosmos 3 3 8 9
Pennarossa 0 2 2 7