S.S. Folgore Calcio

Daily Archives: 10 marzo 2019

S.S. Folgore Calcio > 2019 > marzo > 10

12’ g seconda fase di campionato, Folgore 3 – 2 Tre Fiori

FOLGORE – TRE FIORI 3-2 (1-0)
Marcatori: 1’ pt, 27’ st Domeniconi, 12’ st Apezteguia, 31’ st rig. Compagno, 41’ st Badalassi

FOLGORE (4-2-3-1):
Venturini; Sartori, Brolli, Bossa, Nucci; Sacco (38’ st Dormi), Bezzi; Semeraro (15’ st Serafini), Domeniconi, Bernardi (43’ st Lessi); Badalassi.
A disp.: Russo, Rossi, A. Della Valle, Innocenti.
All.: Oscar Lasagni

TRE FIORI (4-3-3):
Simoncini; Bologna, M. Castro, Lusini, N. Della Valle (29’ st Vassallo); Tamagnini, N. Castro, Pestrin; Apezteguia, Massaro (35’ st Giardi), Compagno.
A disp.: Battistini, Zannoni, Muccioli, De Angelis, Marconi.
All.: Matteo Cecchetti

Arbitro: Ascari
Assistenti: Mineo – Calapai
Quarto ufficiale: Tura
Ammoniti: Bernardi, Brolli, Sacco (F); N. Della Valle, Apezteguia (TF).
Angoli: 2-3
Recupero: 0’ pt, 4’ st

MONTECCHIO – Cuore, grinta e determinazione alla lunga portano i frutti e aiutano a superare le difficoltà. Il Tre Fiori esalta queste caratteristiche della Folgore, che nella seconda fase di campionato fa due su due contro il club di Fiorentino e lo aggancia al secondo posto ma con gli scontri diretti nettamente a favore. Non sono sufficienti due lampi di Marco Domeniconi, perché Joel Apezteguia e Andrea Compagno su rigore riportano due volte la parità e allora ecco l’incornata di Imre Badalassi a lasciare a bocca asciutta gli avversari.

COME ALL’ANDATA A meno di due mesi di distanza, si ripropone il confronto diretto tra due delle protagoniste del Q1, decisivo per assegnare la seconda posizione a tre gare dal termine. Si riparte dal netto 3-0 dell’andata firmato Dormi, Bernardi, Badalassi e, come all’andata, i giallorossoneri tirano fuori il meglio di loro, sfoderando un’altra convincente prestazione. Pronti via e una galoppata di Andrea Nucci sulla sinistra favorisce l’inserimento di Marco Domeniconi, che si coordina al meglio e di prima batte Simoncini alla propria destra con una rasoiata a fil di palo. La rete subita toglie il fiato ad un Tre Fiori che non si aspettava un inizio del genere, il capitano approfitta quindi della situazione per mettersi in evidenza e dispensare assist, come quello che potrebbe favorire il raddoppio di Marco Bernardi. Il colpo di testa di Compagno e la conclusione di Apezteguia fuori misura sono le uniche azioni che la squadra di Cecchetti crea fino al 43’, quando Ascari annulla per fuorigioco la rete di Matias Castro su punizione. L’episodio non convince i sostenitori gialloblù ma Venturini viene coperto, vede il pallone solo all’ultimo e non può intervenire.

TENACIA La ripresa porta in dote gol ed emozioni in quantità decisamente maggiore. Si comincia con il tap in di Apezteguia che al 12’ insacca dal cuore dell’area e per la Folgore è tutto da rifare. Domeniconi, in versione uomo partita, risponde presente e realizza un’importante doppietta: superati i pericoli rappresentanti dal palo di Della Valle e dalla punizione di Massaro, il numero 8 raccoglie una ribattuta sul cross di Sartori e inquadra la porta, cogliendo di sorpresa Aldo Simoncini. Ancora una volta però, il vantaggio è di breve durata, dato che Venturini interviene in ritardo e atterra in area Massaro; inevitabile il penalty, che Compagno trasforma. Il secondo pareggio subito stenderebbe molti ma non la Folgore, perché una mentalità da grandi spinge i ragazzi di Lasagni verso la meta. E così dai piedi di Domeniconi parte il cross al bacio per la capocciata di Badalassi che vale tre punti e l’aggancio al secondo posto.