S.S. Folgore Calcio

Monthly Archives: ottobre 2018

S.S. Folgore Calcio > 2018 > ottobre

6′ g campionato futsal, Pennarossa 1 – 4 Folgore

PENNAROSSA – FOLGORE 1-4
Marcatori: 12′ st Contato, 14′ st, 20′ st Bernardi, 21′ st aut. Pennarossa, 26′ st Renzi

PENNAROSSA: Putti, Pucci, Macina, Manzari, Cappelli, Renzi, Giovannini, Brighi, Ciacci.
All.: Selva

FOLGORE: Ottaviani, Conti, Allasia, Mainardi, Pelliccioni, Contato, Tassitano, Gennari, Bernardi, Giorgini, Zanchi.
All.: Traviglia

Arbitro: Delvecchio
Assistente: Borghetti
Ammoniti: Manzari, Ciacci, Cappelli (P).

DOGANA – Reazione doveva essere  dopo il ko contro il Fiorentino e reazione è stata: la Folgore torna al successo – il quarto in cinque partite giocate – superando 4-1 il Pennarossa, diretto rivale nella corsa ai playoff. La squadra di Traviglia si impone nella ripresa dopo un primo tempo equilibrato che non regala reti. Le emozioni e le soddisfazioni sono riservate per il secondo tempo, che vede la doppietta di Massimiliano Bernardi, unita ai gol di Andrea Contato e Matteo Tassitano. Al Pennarossa non basta Paride Renzi per evitare una sconfitta pesante, perché ora rischia di crearsi un divario importante tra le prime tre del girone A e le altre.
Tutt’altra l’aria che si respira in casa Folgore: l’importante vittoria, unita al riposo osservato dal Domagnano, porta a sette le lunghezze di vantaggio sulla quarta in classifica, ossia la prima delle escluse dai playoff. In quest’ottica San Giovanni, Libertas e Faetano, le prossime avversarie, possono costituire una rampa di lancio per allungare ulteriormente sulle inseguitrici.

 

6′ giornata Partita Risultato Campo
29/10/18 20:15 Libertas – Juvenes/Dogana 0-8 Domagnano
29/10/18 20:15 Pennarossa – Folgore 1-4 Dogana
29/10/18 20:15 Virtus – Tre Fiori 1-4 Fiorentino
29/10/18 21:45 Faetano – Murata  2-7 Dogana
29/10/18 21:45 Fiorentino – Tre Penne  4-1 Domagnano
29/10/18 21:45 La Fiorita – San Giovanni  3-1 Fiorentino

 

Girone A Punti PG GF GS
Fiorentino 15 5 27 8
Folgore 12 5 17 12
Tre Penne 10 6 28 11
Domagnano 5 5 16 10
Pennarossa 4 5 16 15
La Fiorita 3 5 4 15
San Giovanni 0 5 2 39

 

Girone B Punti PG GF GS
Juvenes/Dogana 15 5 35 2
Murata 15 6 30 9
Tre Fiori 12 5 23 8
Virtus 6 5 11 14
Libertas 3 5 10 32
Cosmos 3 5 9 25
Faetano 0 5 5 33

 

5′ g campionato 2018/19, Folgore 0 – 0 San Giovanni

FOLGORE – SAN GIOVANNI 0-0

FOLGORE (4-2-3-1):
Bicchiarelli; Sabbadini (10′ st Sartori), Brolli, Bossa, Nucci; Bezzi, Sacco; Venerucci (21′ pt Bernardi), Basile, Badalassi; Innocenti (20′ st Della Valle).
A disp.: Raschi, Casadei, Domeniconi, Perrino.
All.: Lasagni

SAN GIOVANNI (4-4-2):
Manzaroli; La Pia, Lessi, Grechi, Baffoni; Cecchetti, Caforio, Grilli (34′ st Moroni), F. Matteucci; Dragoni (45′ st Paduano), Tani.
A disp.: Caldari, M. Matteucci, Zafferani, Borgelli, Fortunato.
All.: Baldi

Arbitro: Villa
Assistenti: Bernardini – De Girolamo
Ammoniti: Sacco (F); Lessi, Manzaroli (SG).
Angoli: 9-3
Recupero: 1′ pt, 5′ st

MONTECCHIO- Al 95’, minuto in cui è giunto il triplice fischio, la delusione si è respirata evidentemente: chi si attendeva una reazione della Folgore dopo lo stop nella precedente giornata contro il Tre Fiori, è rimasto spiazzato. Era difficile, forse addirittura impossibile alla vigilia immaginare una tale difficoltà nell’affrontare una squadra – quella di Baldi – che è cresciuta negli ultimi periodi, ma che non può contare su una rosa di qualità uguale a quella di Lasagni. Lo 0-0 finale ha decisamente un retrogusto amaro, soprattutto perché non è arrivata la conferma attesa dopo il prezioso successo di misura sul Domagnano di mercoledì sera.

FATTORE RIPOSO I giallorossoneri possono contare su un importante elemento di vantaggio: il giorno in più di riposo dalle fatiche di Coppa. La Folgore dai primi minuti appare ben disposta in campo e in forma e non fatica a mettere in difficoltà la retroguardia del San Giovanni, che nelle ultime uscite stagionali ha dimostrato maggiore compattezza nel reparto difensivo. I ragazzi di Baldi giocano galvanizzati dall’1-0 sulla Libertas in Coppa e a dir la verità subiscono la pressione avversaria soltanto nei primissimi minuti quando Nicolò Venerucci sfiora il gol del vantaggio con un tiro di poco a lato.

IMPREVISTO Lasagni al 21’ deve fare i conti con un imprevisto: Nicolò Venerucci, il migliore tra i suoi sino a lì, è costretto ad uscire per un infortunio e a lasciare il campo a Marco Bernardi che prende posto tra gli attaccanti.

PROTESTE E CLIMA TESO 3 episodi suscitano polemiche nel corso del match: i rossoneri protestano contro il direttore di gara al 40’ del primo tempo e al 4’ del secondo per due presunte irregolarità nell’area di rigore, ma non vengono ascoltati; Nucci e compagni si fanno invece sentire al 75’, ma neanche in questo caso viene indicato il dischetto del rigore. Nel finale viene ammonito Andrea Manzaroli, estremo difensore avversario, per aver ritardato la ripresa del gioco, ma neanche nell’abbondante recupero di cinque minuti la Folgore riesce a creare clamorose palle gol. Il triplice fischio segue un ultimo, disperato, tentativo di Badalassi, che non riesce a raddrizzare in extremis un a prestazione al di sotto delle attese.

Coppa Titano, i risultati dell’andata degli ottavi

Andata ottavi Partita Risultato Campo
23/10/18 20:45 Domagnano – Folgore 0-1 Montecchio
23/10/18 20:45 Fiorentino – Tre Fiori 0-4 Fiorentino
24/10/18 20:45 Murata – Faetano 1-1 Montecchio
24/10/18 20:45 Pennarossa – Cosmos 2-3 Fiorentino
24/10/18 20:45 San Giovanni – Libertas 1-0 Domagnano
24/10/18 20:45 Tre Penne – Juvenes/Dogana 3-2 Acquaviva
24/10/18 20:45 Virtus – Cailungo 0-1 Dogana

 

Ritorno ottavi Partita Risultato Campo
6/11/18 20:45 Cosmos – Pennarossa Fiorentino
6/11/18 20:45 Faetano – Murata Montecchio
6/11/18 20:45 Folgore – Domagnano Dogana
6/11/18 20:45 Libertas – San Giovanni Domagnano
7/11/18 20:45 Cailungo – Virtus Dogana
7/11/18 20:45 Juvenes/Dogana – Tre Penne Acquaviva
7/11/18 20:45 Tre Fiori – Fiorentino Fiorentino

 

Quarti Partita
1 La Fiorita – vinc. Fiorentino/Tre Fiori
2 vinc. Murata/Faetano – vinc. San Giovanni/Libertas
3 vinc. Tre Penne/Juvenes/Dogana – vinc. Virtus/Cailungo
4 vinc. Pennarossa/Cosmos – vinc. Domagnano/Folgore

Andata ottavi Coppa Titano 2018/19, Domagnano – Folgore 0-1

DOMAGNANO – FOLGORE 1-0
Marcatori: 17’ pt rig. Sartori

DOMAGNANO (4-4-2):
Arena; Dolcini, An. Faetanini (13’ st L. Ceccaroli), Tamburini, Ferrari; G. Rossi, P. Rossi, Battistini, Burioni (23’ st Buscarini); Lago (36’ st A. Venerucci), Angelini.
A disp.: Muraccini, Al. Faetanini, Gualandi, Valentini.
All.: Protti

FOLGORE (4-2-3-1):
Bicchiarelli; Sartori, Brolli, Bossa, Nucci; Bezzi, Sacco; N. Venerucci (7’ st Casadei), Basile, Bernardi (29’ st Innocenti); Badalassi (41’ st Della Valle).
A disp.: Raschi, Domeniconi, Innocenti, Perrino, Sabbadini.
All.: Lasagni

Arbitro: Mei
Assistenti: Mineo – Morisco
Ammoniti: Battistini (D); Sartori, Badalassi, Basile (F).

MONTECCHIO – Comincia bene per la Folgore il percorso in Coppa Titano, al via questa sera con una formula rinnovata che dovrebbe rendere ancora più importanti le sfide. Da quest’anno infatti si giocano solo partite ad eliminazione diretta, con turni di andata e ritorno a partire dagli ottavi, con l’unica eccezione della Fiorita campione in carica che entra nei quarti. Il primo atto degli ottavi nell’anticipo del martedì, dunque, sorride alla squadra di Falciano: un rigore di Sartori condanna il Domagnano alla sconfitta di misura.

RISCATTO Contro i giallorossi la priorità è quella di riprendere il percorso interrotto sabato scorso il Tre Fiori e la risposta sul campo è efficace: basta poco più di un quarto d’ora per sbloccare il parziale di partenza con un rigore trasformato da Francesco Sartori. L’undici titolare si discosta dall’ultima partita solo per la presenza di Nicolò Venerucci al posto di un acciaccato Antonio Gravina e protegge bene il minimo vantaggio, che, avvicinandosi al triplice fischio, diventa sempre più prezioso. Sartori, Badalassi e Basile finiscono nell’elenco degli ammoniti, ma la cosa più importante è che il successo costringe i giallorossi a dover ribaltare l’esito tra due settimane e contemporaneamente permette a Nucci e compagni di giocare con più serenità, sapendo di avere due risultati su tre.

4′ g campionato futsal 2018/19, Folgore 2 – 6 Fiorentino

FOLGORE – FIORENTINO 2-6 (0-1)
Marcatori: 25′ pt Busignani, 2′ st Gennari, 5′ st, 9′ st Pasqualini, 13′ st, 20′ st Di Paolo, 29′ st Allasia, 30′ st Belloni

FOLGORE: Ottaviani, Conti, Allasia, Mainardi, Pelliccioni, Contato, Tassistano, Gennari, Bernardi.
All.: Traviglia

FIORENTINO: Protti, Giacobbi, Bogea, Zanotti, Pasqualini, Di Paolo, Busignani, Franciosi, Belloni, Fabbri, Zonzini, Palma.
All.: Chiaruzzi

Arbitro:
Assistente:
Ammoniti: Bernardi (FO); Belloni, Zanotti (FI).
Espulso: Protti

FIORENTINO – Primo stop per la Folgore, superata con un fin troppo pesante 6-2 dal Fiorentino. Contro la squadra probabilmente più forte del campionato i ragazzi di Traviglia non sfigurano e anzi giocano un ottimo primo tempo, oltre che ad un buon avvio di ripresa, che poi però cede il passo ai più esperti avversari. Le assenze di Zanchi e Giorgini sono molto pesanti, ma nonostante questo chi scende in campo lo fa con grande grinta e questo permette di portare lo 0-0 fino al 25′, quando Busignani porta in vantaggio i suoi. La tattica attendista dei giallorossoneri si tramuta nel pareggio ad inizio secondo tempo, quando Bernardi spiana la strada a Gennari per andare in gol. La grinta della giovane formazione di Falciano sembra mettere in discussione un pronostico favorevole ai rossoblù, ma la panchina corta, la stanchezza e la poca esperienza presentano il conto, perché il Fiorentino spinge sull’acceleratore e in pochi minuti chiude la partita. Allasia trova nel finale la via del gol, che se non evita la sconfitta incide comunque positivamente sul morale. La Folgore esce dunque a testa alta, fiduciosa dei propri mezzi.

Risultati e classifica della quarta giornata di campionato

4’ giornata Partita Risultato Campo
20/10/18 15:00 Cailungo – Cosmos 2-1 Montecchio
20/10/18 15:00 Domagnano – Fiorentino 0-0 Fiorentino
20/10/18 15:00 Juvenes/Dogana – Murata 2-2 Domagnano
20/10/18 15:00 Tre Fiori – Folgore 2-0 Acquaviva
21/10/18 15:00 Libertas – Faetano 1-0 Montecchio
21/10/18 15:00 Pennarossa – Tre Penne 3-2 Domagnano
21/10/18 15:00 Virtus – San Giovanni 1-1 Fiorentino

 

Girone A Punti PG GF GS
Tre Fiori 12 4 15 3
Pennarossa 12 4 8 2
Folgore 9 4 12 4
Juvenes/Dogana 4 4 8 8
Murata 4 4 4 11
Tre Penne 3 4 10 7
San Giovanni 1 4 2 11
Virtus 1 4 3 16

 

Girone B Punti PG GF GS
La Fiorita 7 3 4 2
Libertas 7 4 5 4
Domagnano 7 4 2 1
Fiorentino 5 3 3 2
Cosmos 4 3 8 5
Cailungo 3 3 2 3
Faetano 0 4 0 7

4’ g campionato 2018/19, Tre Fiori 2 – 0 Folgore

TRE FIORI – FOLGORE 2-0 (0-0)

Marcatori: 6’ st Massaro, 11’ st Compagno

TRE FIORI (4-3-3):

Simoncini (43’ st Battistini); N. Della Valle, Lusini, Filippi, Bologna; Tamagnini, Pestrin, Pracucci; Massaro (36’ st Acquarelli), Compagno, Apezteguia.

A disp.: F. Matteoni, Zannoni, S. Matteoni, Marconi, De Angelis.

All.: Cecchetti

FOLGORE (4-2-3-1):

Bicchiarelli; Sartori, Brolli, Bossa, Nucci; Sacco (35’ st Casadei), Bezzi; Gravina (23’ st Innocenti), Basile, Bernardi (14’ st Venerucci); Badalassi.

A disp.: Raschi, Domeniconi, Perrino, Sabbadini.

All.: Oscar Lasagni

Arbitro: Barbeno

Assistenti: Lunardon – Ercolani

Quarto ufficiale: Delvecchio

Ammoniti: Tamagnini, Apezteguia, Filippi (TF); Sacco, Sartori, Bicchiarelli, Gravina (F).

Espulso: Bologna al 42’ pt per gioco pericoloso

Angoli: 1-5

Recupero: 2’ pt, 4’ st

ACQUAVIVA – Il primo appuntamento ufficiale ad Acquaviva non sorride alla Folgore, che va incontro ad una sconfitta rocambolesca al cospetto del Tre Fiori. L’esordio sul nuovo, rinnovato impianto sancisce il 2-0 per l’undici di Matteo Cecchetti; per Nucci e compagni non basta infatti un buon primo tempo e nemmeno la superiorità numerica per tutta la rirpesa, perché Massaro e Compagno in cinque minuti decidono tutto.

BIG MATCH Giallorossoneri e gialloblù arrivano al confronto diretto forti dei nove punti all’attivo, entrambi ormai avviati a qualificarsi tra le prime quattro per la seconda fase. Per questo motivo la sfida odierna è importante per prendere le misure su un probabile contendente che vuole arrivare in fondo. Oscar Lasagni manda in campo una formazione che ormai si conosce e si muove bene e che con il passare dei minuti toglie il fiato alla manovra avversaria. Dopo il brivido per il cross insidioso non agganciato da Tamagnini e l’intervento non impeccabile di Bicchiarelli sull’angolo di Pestrin, Nucci e compagni prendono il comando delle operazioni e vanno vicini al vantaggio con Bernardi – Simoncini si salva deviando in corner – e la traversa interna colta da Basile. Al Tre Fiori il nervosismo gioca un brutto scherzo visto che, subito dopo le ammonizioni di Tamagnini e Apezteguia, un’entrataccia di Bologna ai danni di Sartori lascia la squadra di Fiorentino in dieci per tutto il secondo tempo.

BLACKOUT Forte dell’uomo in più, la Folgore commette forse la leggerezza di ritenere di avere ormai in tasca le chiavi del match e si lascia sorprendere da Apezteguia, che serve a Massaro la palla del vantaggio. Se nel primo tempo il club di Falciano meritava il vantaggio, nei secondi 45 minuti la superiorità numerica sembra essere un peso più che un vantaggio, perché è paradossalmente il Tre Fiori a giocare meglio, a trovare il raddoppio con Compagno su un altro assist di Apezteguia e a coprirsi per portare a casa il doppio vantaggio. Non servono nemmeno gli ingressi di Venerucci, Innocenti e Casadei per far cambiare l’inerzia.

ALLARME PER ALDO SIMONCINI Nei minuti finali il gioco viene interrotto per quattro minuti per soccorrere Aldo Simoncini, il quale in seguito ad un’uscita fuori misura travolge Badalassi e resta a terra dolorante. Il portiere della Nazionale viene trasportato fuori dal rettangolo di gioco in barella accompagnato dall’applauso del pubblico. Al suo posto entra il giovane Battistini, che porta in fondo il 2-0. A tempo scaduto in realtà Venerucci trova il gol della bandiera ma Barbeno ravvisa la posizione irregolare del numero 7 e annulla per fuorigioco.

COPPA TITANO In questo momento è più che mai necessario guardare al prossimo impegno e non piangersi addosso per una partita che poteva andare a finire in ben altro modo. Martedì infatti cominciano gli ottavi di Coppa Titano con la gara di andata contro il Domagnano, in programma a Dogana alle 20:45. In quell’occasione sarà fondamentale avere un approccio positivo e, soprattutto, essere concreti ed efficaci.

Gabriele Muratori si dimette

Gabriele Muratori non è più il Direttore Sportivo della Folgore. L’annuncio a sorpresa arriva ventiquattro ore dopo la pubblicazione del Comunicato Ufficiale n.11 del 15/10/18, il quale, tra le altre sentenze, “irroga la sanzione complessiva di anni 3 e mesi 6 di inibizione ed € 2.500,00 di ammenda a carico del tesserato signor Muratori Gabriele, […] di cui anni 3 di inibizione ed € 2.000,00 di ammenda per la violazione dell’art. 6, comma 1°, e mesi 6 di inibizione ed € 500,00 di ammenda per la violazione dell’art. 5, comma 1°”.
La risposta del diretto interessato è uno sfogo sul proprio profilo Facebook, mediante il quale annuncia la propria intenzione di lasciare il proprio ruolo all’interno della Folgore, non senza l’amarezza per la dura sentenza nei suoi confronti: “Vengo condannato in primo grado per un fatto che non mi sarei mai aspettato con una pena che non può appartenermi. Mi sono difeso tramite i miei avvocati ed abbiamo a nostro vedere smontato la tesi d’accusa, ma evidentemente non è stato sufficiente. Purtroppo il processo sportivo è basato su prove indiziarie, e per questo motivo basta veramente poco per essere condannati. Un processo basato solo sulle dichiarazioni di altri tesserati, per altro confuse e discordanti fra loro. Prendo atto e continuerò a lottare per difendere i miei diritti e perché giustizia sia fatta. […] Sono stati 6 anni intensi, di sacrifici, di amore e di passione, spesso sottratti alla mia famiglia e al mio tempo libero, ma è stato tutto fatto in funzione di tutte le persone che in questi anni ho avuto la fortuna di conoscere, di apprezzare,condividendo gioie e dolori che solo questo bellissimo sport riesce a darti. 3 titoli, 5 finali, 5 volte in Europa consecutivamente, 1 passaggio del turno svanito all’ultimo secondo, rimarranno per me ricordi indelebili e di vanto inestimabile. Ringrazio tutti, dal primo all’ultimo, per avermi dato fiducia e per avermi seguito in questo progetto importante per la crescita della nostra società”.
La dirigenza, lo staff tecnico e i giocatori si stringono attorno a Muratori in questo momento difficile e delicato, convinti che la realtà dei fatti possa essere chiarita e che giustizia venga fatta.

 

3’ g campionato, La Fiorita 0 – 2 Folgore

LA FIORITA – FOLGORE 0-2 (0-0)
Marcatori: 2′ st Gennari, 27′ st Mainardi

LA FIORITA: Amati, G. Scarponi, M. Scarponi, Mazza, El Attar, G. Bernardi, Forcellini, Leone, Righi, Bartolomeo, Marchetti, Cenni.

FOLGORE: Ottaviani, Conti, Allasia, Mainardi, Pelliccioni, Contato, Gennari, Bernardi, Giorgini, Zanchi.
All.: Traviglia

Arbitro: Clementi
Assistente: Tonelli
Ammoniti: El Attar, G. Bernardi, M. Scarponi (LF); Zanchi (F).

DOGANA – Altra serata da incorniciare per la Folgore, che contro la Fiorita ottiene il terzo successo su tre grazie ad una prova positiva. Si decide tutto nella ripresa di una gara combattuta e forse meno spettacolare delle altre. Dopo i primi trenta minuti senza reti, i maggiori sforzi della squadra di Falciano vengono premiati dal tap in di Alessandro Gennari e così i gialloblù devono inseguire. La gara però è tutt’altro che decisa, perché il rischio di subire il pareggio è sempre in agguato e così è Massimiliano Bernardi a innescare l’azione decisiva che porta alla prima rete stagionale di Giacomo Mainardi: raddoppio che toglie il fiato alla Fiorita e di fatto chiude i giochi. Tre su tre e primato in solitaria visto il turno di riposo osservato dal Fiorentino; proprio i rossoblù sono i prossimi avversari, in un match che si preannuncia come la prova del nove per i ragazzi di Traviglia.

3′ giornata Partita Risultato Campo
15/10/18 20:15 Murata – Virtus 2-0 Domagnano
15/10/18 20:15 Libertas – Tre Fiori 2-8 Fiorentino
15/10/18 20:15 La Fiorita – Folgore 0-2 Dogana
15/10/18 21:45 Cosmos – Juvenes/Dogana  0-6 Dogana
15/10/18 21:45 Domagnano – San Giovanni  7-0 Domagnano
15/10/18 21:45 Tre Penne – Pennarossa  4-1 Fiorentino

 

Girone A Punti PG GF GS
Folgore 9 3 11 5
Fiorentino 6 2 13 2
Tre Penne 6 3 11 5
Domagnano 4 3 13 8
Pennarossa 1 2 4 7
San Giovanni 0 2 1 14
La Fiorita 0 3 1 15

 

Girone B Punti PG GF GS
Murata 9 3 14 2
Juvenes/Dogana 6 2 17 0
Tre Fiori 6 3 14 5
Virtus 3 2 4 3
Libertas 3 3 8 18
Faetano 0 2 1 16
Cosmos 0 3 2 15

 

Mirko Ottaviani si gode il primato in campionato

Spettacolare inizio contro il Domagnano e grande spirito di quadra contro il Tre Penne: con queste prime due vittorie stagionali in altrettante partite giocate la Folgore Futsal mostra le proprie potenzialità e guarda tutti dall’alto del girone A, a punteggio pieno insieme al Fiorentino. Mirko Ottaviani si gode il momento e spiega che i risultati stanno superando le attese: “Tutto è inaspettato, nessuno arriva in campo e sa già di vincere. Siamo entrati in campo con la mentalità giusta e abbiamo detto: ‘è una squadra come tutte’. Noi giochiamo come sappiamo fare, quest’anno sappiamo che abbiamo degli arrivi importanti quindi siamo qui. Molto probabilmente stiamo dimostrando tanto, spero che riusciamo a confermarci molto più spesso. Se i playoff vengono bene, noi, come penso tutte le squadre, puntiamo in alto, poi bisogna vedere un passo alla volta cosa succede”.

L’arrivo di Massimiliano Bernardi, Andrea Contato e Nicola Giorgini ha fatto crescere il gruppo e sta facendo la differenza. Il portiere ha parole di elogio per i nuovi compagni e per la squadra che si sta costruendo: “Hanno alzato il livello della squadra, riusciamo a creare più gioco, siamo un bel gruppo, uniti, ma anche quello che gioca di meno quando entra dà il massimo. Finora c’è un bel feeling, speriamo di mantenerlo fino alla fine”.

L’altro arrivo importante è senza dubbio quello di Fabio Traviglia, un allenatore preparato che sta lavorando molto bene per la causa Folgore: “Il rapporto è ottimo, ci stiamo trovando molto bene, agli allenamenti andiamo molto volentieri, ci divertiamo e giochiamo, perché alla fine siamo qui per giocare: quando la fatica diventa un divertimento si riesce a raggiungere l’obiettivo”.

  • 1
  • 2