S.S. Folgore Calcio

Daily Archives: 9 maggio 2018

S.S. Folgore Calcio > 2018 > maggio > 09

Davide Bicchiarelli è il portiere più a lungo imbattuto di sempre

La sconfitta di sabato scorso contro la Fiorita ha portato con sé una comprensibile delusione, ma non tutto il male viene per nuocere e infatti Davide Bicchiarelli ha un motivo per festeggiare. Con il gol subito al 31’ del primo tempo, l’ex San Marino ha infatti stabilito il nuovo record d’imbattibilità: il portiere non subiva gol dalla rete di Nicola Ciacci del Pennarossa dello scorso 13 gennaio. Nel mezzo otto partite complete con la porta inviolata più due spezzoni di mezzora abbondante, per un totale di ben 795 minuti.

“Questo è un record di tutti, della squadra e dello staff – afferma l’estremo difensore -, in particolare di Bertoni e Quadroni che a me e a Tamagnini ci allenano tutto l’anno per farci arrivare pronti alle partite. Il merito è di tutti, è più importante il record di squadra e vincere domenica, che ci permetterebbe già di andare in Europa e poi di giocarci la semifinale per andare in finale che ci manca da quattro anni”. 

Domenica ci si gioca la stagione, non è più possibile sbagliare perché l’unico bonus si è esaurito contro la Fiorita. Nel ko per 3-1 ha fatto discutere l’episodio – un controllo con il braccio di Muccini in area – che ha sbloccato la gara: “Il rigore dal vivo sembrava meno netto, invece riguardando le immagini c’è tutto, l’arbitro ha preso la decisione giusta. Secondo me abbiamo fatto bene nel primo tempo, nel secondo siamo andati meno bene, abbiamo commesso degli errori e se commetti degli errori contro dei giocatori come quella della Fiorita ti fanno male”. 

Questa sera si decide la sfidante di domenica, che sarà la vincente di Tre Penne – Libertas. Per Bicchiarelli non ci sono preferenze: “Ci abbiamo già giocato contro, sono due grandissime squadre ma noi dobbiamo pensare a noi stessi e cercare di commettere meno errori possibili perché sono partite secche e ce poco margine di errore, poi se chi affronteremo sarà stato più bravo di noi gli stringeremo la mano”.