S.S. Folgore Calcio

Daily Archives: 11 febbraio 2017

S.S. Folgore Calcio > 2017 > febbraio > 11

14′ g Campionato 2016/17 Cosmos 0-0 Folgore

Cosmos – Folgore 0-0

Cosmos (4-4-2):
Lelli; Cavalli, Grassi, Semprini, Giulianelli; Camillini (26′ st Zaboul), Zaghini, Guerra, Pari (47′ st Molinari); Marigliano (29′ pt Moretti), Neri.
A disp.: Casali, Stilli, Giardi, Negri.
All.: Uraldi

Folgore (3-5-2):
Bicchiarelli; Brolli (38′ st Righi), Muccini, Berardi; Perrotta (6′ st Della Valle), Nucci, Domeniconi, Bezzi, Ballarini; Pacini (10′ st Aluigi), Hirsch.
A disp.: Genestreti, Guidi
All.: Berardi

Arbitro: Ascari
Ammoniti: Pari, Zaboul (C); Domeniconi, Nucci (F)

STADIO E. CONTI (DOGANA) – Stecca la Folgore, che dopo due sconfitte tra campionato e Coppa Titano deve ancora rinviare la vittoria: contro un buon Cosmos, voglioso e desideroso di ben figurare, arriva uno 0-0 che accontenta soprattutto la squadra di Sereno Uraldi.
Con assente Angelini per squalifica, Berardi si affida in attacco alla coppia formata da Hirsch e Pacini, mentre dietro sceglie la difesa a tre.

INFORTUNI Il primo tempo non offre molto spettacolo, con poche occasioni per sbloccare il parziale di partenza. Il Cosmos costruisce le azioni migliori, Neri impegna Bicchiarelli con due conclusioni insidiose e Marigliano è il più attivo. Il giocatore gialloverde però è sfortunato perché per una pallonata al volto è costretto a lasciare il campo e successivamente viene anche condotto in ospedale per accertamenti. Gioco fermo anche per gli infortuni di Nucci e dell’ex Camillini, che però riescono a tornare regolarmente in campo. Nell’abbondante recupero – si gioca infatti fino al 50′ – arriva il tentativo più concreto per la Folgore, un tiro dalla tre quarti di Brolli che sfiora l’incrocio.

COSMOS PIÙ LUCIDO Pur privo di Marigliano, il Cosmos non si perde d’animo e mette in seria difficoltà la retroguardia giallorossonera. Neri, servito da Camillini, prende bene il tempo e indirizza sul secondo palo, Bicchiarelli viene salvato dall’imprecisione dell’attaccante che manda a lato di pochissimo, mentre poco dopo Zaghini manda alto da buona posizione. Nell’ultima mezzora di gioco la Folgore prende il comando del gioco, consapevole di non poter perdere altri punti, e schiaccia gli avversari nella propria metà campo. Muccini e soprattutto Della Valle possono salvare una giornata non particolarmente brillante con il gol vittoria, ma sembra non essere proprio la volta buona. Alla fine Zaghini e compagni escono a testa alta per la buona prestazione, un pareggio che per loro vale quanto una vittoria.

DISTACCO QUASI INVARIATO Si può parlare di occasione sprecata, perché se lo scivolone della scorsa settimana aveva portato a quattro le lunghezze di distacco a favore della Libertas,  con il turno di riposo osservato dai granata i tre punti avrebbero riportato la Folgore a ridosso della vetta. Invece, in attesa delle partite di Domagnano e Tre Penne in programma domani pomeriggio, la classifica potrebbe ulteriormente complicarsi.

LA FIORITA L’ultima sfida dell’intergirone di domenica prossima con la Fiorita rappresenta a questo punto un momento delicato della stagione. Un anticipo di playoff, visto che entrambe sono tra le più accreditate per andare fino in fondo in entrambe le competizioni, ma anche 90 minuti cruciali, che possono e dovranno dare delle risposte.

Giacomo Santi