S.S. Folgore Calcio

19′ g campionato 2016/17 Folgore 6-1 San Giovanni

S.S. Folgore Calcio > Risultati > 19′ g campionato 2016/17 Folgore 6-1 San Giovanni

19′ g campionato 2016/17 Folgore 6-1 San Giovanni

Folgore -San Giovanni 6-1 (4-1)
Marcatori: 5′ pt Rossi, 14′ pt (R), 33′ pt, 31′ st Angelini, 17′ pt Nucci, 45′ pt Bahiano, 9′ st Hirsch

Folgore (4-3-3):
Bicchiarelli; Righi, Brolli, Muccini, Ballarini; Aluigi, Nucci (3′ st Hirsch), Rossi; Perrotta (16′ st Della Valle), Angelini, Pacini (21′ st Guidi).
A disp.: Taddei, Bezzi
All.: Berardi

San Giovanni (4-3-2-1):
Manzaroli; Zafferani, Giordani, Borgelli, Paoloni; Veronesi, De Jesus, Cecchetti; Tellinai, Samateh; Bahiano.
A disp.: Genghini, Valentini
All.: Crescentini

Arbitro: Scarpino
Ammoniti: Borgelli, Giordani

DOMAGNANO – Tutto fin troppo semplice per la Folgore, che nella diciannovesima giornata supera senza alcun problema il San Giovanni, ormai fuori da tutto e chiamato solo ad onorare gli impegni restanti. Il finale è un tennistico 6-1 che rende conto della supremazia giallorossonera dall’inizio alla fine.

DOMINIO Giornata decisamente complicata per i rossoneri che subiscono la maggiore pressione avversaria fin dalle battute iniziali e dopo soli 5 minuti i ragazzi di Nicola Berardi sono già avanti grazie alla combinazione Perrotta-Rossi e per il centrocampista l’occasione è buona per segnare la seconda rete stagionale. Poco più tardi Giordani interviene in area con un tocco di mano e Scarpino non può fare altro che decretare il rigore trasformato da Michael Angelini che lascia il segno per la prima volta nel tabellino dei marcatori. Passano altri tre minuti e va in rete anche Andrea Nucci, sfruttando con un colpo di testa il preciso assist di Righi. Angelini alla mezzora dimostra le prodezze di cui è capace e con una bellissima acrobazia sigla il 4-0: memore della spettacolare rovesciata di tre settimane fa, l’attaccante sfoggia un’altra acrobazia tipica delle sue caratteristiche con una precisa girata sotto porta.
La ripresa è poco più di una formalità, ma c’è il tempo sufficiente per permettere al neo entrato Hirsch di arrotondare ulteriormente il punteggio e ad Angelini di segnare la tripletta personale e di confermarsi ancora una volta letale sotto porta.
L’unica nota negativa è la rete di Bahiano a fine primo tempo, che vale il gol della bandiera per un San Giovanni mai in partita ma capace di pungere nell’unica azione pericolosa.

BOMBER Con la tripletta Michael Angelini raggiunge Marco Martini della Fiorita a quota 18 centri stagionali, rendendo appassionante il duello a distanza per il titolo di capocannoniere. Nella lunga volata ci sarà sicuramente anche il neroverde Armando Aruci, oggi a secco e dunque ora al terzo posto con un solo gol in meno.

LIBERTAS IN VISTA Si avvicina la prossima sfida, mercoledì sera a Montecchio, con la capolista Libertas, che potrebbe costituire il passaggio decisivo per l’assegnazione del primo posto del girone. Nel frattempo, i tre punti di oggi costituiscono una tappa probabilmente decisiva per l’aritmetica certezza dei playoff. Una mancata vittoria del Domagnano, impegnato domani contro la Libertas, sarebbe decisiva a questo riguardo: un motivo in più di interesse l’incontro del Federico Crescentini.

Giacomo Santi
Addetto stampa