S.S. Folgore Calcio

10’ g campionato, Folgore 3 – 3 Cosmos

S.S. Folgore Calcio > Risultati > 10’ g campionato, Folgore 3 – 3 Cosmos

10’ g campionato, Folgore 3 – 3 Cosmos

Folgore – Cosmos 3-3 (1-3)
Marcatori: 3’ pt rig. Neri, 11’ pt Guerra, 41’ pt, 31’ st Giardi, 42’ pt Sanchini, 24’ st Bezzi

FOLGORE (4-2-3-1):
Bicchiarelli (1’ st Tamagnini); Sartori, Bezzi, Brolli, Berardi; Aluigi (25’ st Semprini), Nucci; Lago, Domeniconi, Savioli; Giardi.
A disp.: Bartoli, Bonifazi, Angelini, Muccini, Bianchi.
All.: Lasagni

COSMOS (4-4-2):
Gregori; Cavalli, Grassi, Lepri, Baschetti (30’ st Pari); Zonzini, Guerra, Sanchini, Neri; Mariotti (33’ st Morri), Bonfigli (25’ pt Giulianelli).
A disp.: Casali, Fortunato, Zaghini.
All.: Uraldi

Arbitro: Avoni
Ammoniti: Berardi, Lago (F); Sanchini, Guerra (C)
Angoli: 9-2
Recupero: 3’ pt, 5’ st

STADIO E. CONTI (DOGANA) – È un pareggio che lascia spazio al rammarico quello che matura nel recupero della decima giornata, rinviata domenica scorsa per impraticabilità del campo. Il 3-3 finale racconta una partita dai due volti, con un Cosmos cinico e capace di portarsi per due volte in vantaggio di due reti e con una Folgore che non riesce a completare la rimonta e deve fare mea culpa per le disattenzioni.

AVVIO SHOCK La partita è subito in salita, perché un intervento in ritardo di Berardi su Grassi provoca il calcio di rigore che Neri trasforma. Con la Folgore in avanti per cercare il pareggio, Neri in ripartenza lancia Bonfigli a rete, Bicchiarelli si immola ma non può nulla sulla ribattuta di Tommaso Guerra. Dopo appena 11 minuti di gioco il punteggio, impietoso, recita 0-2 e costringe Nucci e compagni ad una dimostrazione di carattere. Il Cosmos perde Bonfigli per infortunio e si limita a gestire il doppio vantaggio, mentre la squadra di Lasagni ci crede e inizia a spingere.

BOTTA E RISPOSTA La bella giocata, finta a controfinta ai danni di Cavalli, permette a Savioli di crossare sulla testa di Matteo Giardi per la rete che dimezza lo svantaggio e che potrebbe far svoltare la gara. In realtà, la gioia per il gol nasconde un’insidia e infatti nemmeno sessanta secondi più tardi da un calcio di punizione da centrocampo Bicchiarelli si scontra con Zonzini, Sanchini deposita a porta vuota e la beffa è servita.

RIMONTA Se le disattenzioni risultano decisive, lo stesso si può dire della reazione della Folgore, decisa a cambiare registro nella ripresa. Lago sfiora il gol sulla punizione di Aluigi in avvio di secondo tempo, poi, con Bezzi nella consueta posizione a centrocampo, le azioni offensive si rendono sempre più efficaci, fino al sigillo dello stesso Bezzi sul lancio di Sartori. La squadra di Sereno Uraldi pensa soprattutto a difendersi, rinunciando a proporsi in avanti e così facendo si espone alle iniziative dei giallorossoneri, ora padroni del campo. Matteo Giardi corona la sua serata di gloria con la doppietta personale, che giunge ad un quarto d’ora dal termine sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Oltre a premiare il giovane attaccante, il gol del pareggio fa credere possibile anche la vittoria, ma alla fine il punteggio non cambia più. Il punto a testa va probabilmente meglio al Cosmos rispetto alla Folgore, che senza qualche errore di troppo avrebbe potuto portare a casa qualcosa in più.

Giacomo Santi